Privacy nel Cloud

GDPR, Anonimizzazione e Cancellazione

Don't Panic

Gian Marco Toso

Software Engineer, The Pirate I Was Meant To Be

Marco Mittone

Avvocato in Diritto Commerciale e dell'Informatica

💾 Gian Marco 💾

@gianmarcotoso

gianmarcotoso

gianmarcotoso.com

polarityb.it

Laurea Magistrale in Ing. Informatica al Politecnico di Torino

Libero Professionista

Sviluppatore JavaScript e PHP

🍔 Il Mio Stack 🍔

Docker

PHP/Laravel

"It was working on my machine!"

The monolith is here to stay

NodeJS/TypeScript

Seriously, it's awesome!

React + Redux

The Flux Capacitor!

⚖ Marco ⚖

@twitter?

github?

web?

altro?

Laurea Magistrale in Giurisprudenza all'Università di Torino

Avvocato Libero Professionista

Diritto Commerciale, Societario e dell'Informatica

Privacy by Design

Concetto introdotto nel 2010

Presenta sette punti cardine

Si applica tanto al software quanto ai processi commerciali

Privacy by Design

Prevenire, non correggere

La configurazione di default è quella che garantisce la maggior privacy

I dati raccolti sono minimizzati e pseudoanonimizzati

Le funzionalità non vengono ridotte per avere maggior privacy

La sicurezza ha un ruolo centrale durante tutto il ciclo di vita del progetto

Il trattamento dei dati deve essere visibile e trasparente

L'utente è al centro del processo

Cloud e Privacy

Le applicazioni nel Cloud sono spesso distribuite su più servizi differenti

I servizi possono essere forniti da chi sviluppa l'applicazione o da fornitori di terze parti.

L'infrastruttura è per definizione fornita da terzi (AWS, Azure, Google, ecc...)

Cloud e Privacy

Chi è responsabile dei dati?

LO SVILUPPATORE DELL'APPLICAZIONE *

Bisogna accertarsi e garantire che i servizi forniti da terzi rispettino determinate condizioni di sicurezza, privacy, data availability e disaster recovery.

Anonimizzazione

Cosa si intende per anonimizzazione dei dati?

L'anonimizzazione è la pratica di rendere i dati personali completamente anonimi, ed è un processo irreversibile.

Psedudo-anonimizzazione

Cosa si intende per pseudo-anonimizzazione dei dati?

La pseudo-anonimizzazione è la pratica di separare i dati personali dai dati che rappresentano l'utente nella business logic.

Il processo è comunque reversibile.

Cifratura dei dati

Cosa comporta applicare tecniche di cifratura ai dati pseudoanonimizzati?

Cifrare i dati rende impossibile, anche in caso di data breach, esfiltrare informazioni personali.

Sistemi Distribuiti

Applicare tecniche di pseudoanonimizzazione e cifratura dei dati in sistemi distribuiti rende i nostri servizi più sicuri.

È fondamentale applicare queste tecniche per ridurre la possibilità che vengano esfiltrati dati personali dai nostri servizi o dai servizi di fornitori terzi.

Il Diritto all'Oblio

Cosa si intende per diritto all'oblio?

Ogni utente può richiere, in qualunque momento, la cancellazione permanente e completa dei suoi dati personali.

Il fornitore del servizio deve ottemperare entro pochi giorni alla richiesta.

Il Diritto all'Oblio

Quali dati dobbiamo cancellare? Quali invece dobbiamo conservare?

Vanno cancellati tutti i dati, ad eccezione di quelli richiesti per l'adempimento ad altri obblighi di legge.

Vanno quindi conservate, per esempio, fatture, bolle di spezione, elenco ordini effettuati dal cliente, ecc...

Il Diritto all'Oblio

Come gestire una richiesta di cancellazione in un sistema distribuito?

È necessario tenere traccia dei dati raccolti, e della loro ubicazione sui nostri servizi.

Possiamo conservare i log, fintanto che questi ci servono per garantire la sicurezza e l'operatività della piattaforma.

Dobbiamo essere in grado di cancellare tutti i dati salvati sui database dei singoli servizi, compresi quelli di terze parti

È fondamentale accertarsi che i fornitori di terze parti forniscano gli strumenti necessari per ottemperare alle richieste!

Backup

La cancellazione dei dati riguarda anche i backup. In che misura?

Dobbiamo essere in grado di recuperare, in caso di disastro, qualunque dato precedentemente salvato, per legge.

Dobbiamo anche garantire il diritto all'oblio di qualunque utente.

Modificare un backup rischia di comprometterne l'integrità.

Il backup non modificato conserva dati che sarebbero dovuti essere cancellati.

Backup

Alcune delle soluzioni più diffuse, solitamente applicate in concerto, sono:

Cifratura di ogni backup, in maniera da renderne impossibile la lettura a eventuali cracker o attori malevoli.

Salvataggio degli ID delle risorse cancellate dai database di produzione, possibilmente in un database dedicato e separato dal principale.

Automazione della cancellazione dei dati in fase di ripristino del backup.

Granularità ragionevole nella conservazione dei dati (un backup al giorno per 30 giorni, poi uno al mese, poi uno all'anno fino)

... e se non lo faccio?

Le sanzioni sono pesanti e con conseguenze importanti.

Sanzioni di carattere economico

Paghiamo l'inadempienza con il portafoglio

Sanzioni di carattere correttivo

Paghiamo l'inadempienza con la reputazione e l'operatività.

Grazie! :)

Domande?

Privacy nel Cloud

By Gian Marco Toso

Privacy nel Cloud

Slides del mio talk alla FullstackConf 2019 a Torino

  • 78
Loading comments...

More from Gian Marco Toso