Open Data Day 2014

Cosenza

22/02/2014


come nasce
un'inchiesta
data-driven


Alessio Cimarelli

data journalism & data viz

made in Italy


Dataninja nasce dall'incontro tra un giornalista della carta stampata (Andrea Nelson Mauro | @nelsonmau) e un ricercatore / giornalista scientifico / sviluppatore (io).


Tratti in comune: passione, curiosità, voglia di imparare...

quando i dati raccontano storie


Immagine di Massimo Gentile | @tmaxgentile | bolditalic.com

quando i dati raccontano storie


Bilancio 2013 del comune di Bagnocavallo (Ravenna) analizzato e visualizzato da Franco Morelli | @eccolimoro


ma cos'è IL data-driven journalism?


From the dawn of civilization until 2003, humankind generated five exabytes of data. Now we produce five exabytes every two days… and the pace is accelerating
Eric Schmidt, Google’s executive chairman [more]

Ingredienti:
  • disponibilità di dati quantitativi (numeri o roba misurabile)
  • possibilità di processarli e analizzarli (viva i calcolatori)
  • metodo scientifico (mica per altro, è che funziona)
  • onestà intellettuale (anche nota come deontologia professionale)
  • fiuto per la notizia
  • competenze narrative (non solo l'italiano, ma anche forme e colori)

Da giornalisti, dobbiamo sempre raccontare storie... ora basate su dati!

il data journalism in italia



Queste sono solo le realtà editoriali strutturate e dedicate al DDJ, poi ci sono molti singoli lavori sparsi un po' ovunque. E fondazioni e associazioni...

Il DDJ non è una specializzazione del giornalismo (tipo quello sportivo, la cronaca nera, o il gossip), ma è un metodo per usare i dati come fonte.

Se l'ISTAT pubblica dei dati sulla disoccupazione insieme a un comunicato stampa in cui dice che è aumentata a livello nazionale e un giornalista scrive un pezzo sulla base del comunicato, NON sta facendo data journalism. Ma se va a guardare i dati dell'ISTAT, si concentra su quelli scorporati della Calabria e scopre che nel settore trasporti è diminuita, quello sì che è data journalism!

quanti passi devo fare...

Per arrivare al tuo castello con la fede e con l'anello, con la punta del coltello?


  1. Trovare i dati e annusare la notizia
  2. Scaricarli e trasformarne il formato per renderli utilizzabili
  3. Pulirli!
  4. Analizzarli, confrontarli e incrociarli con altri
  5. Isolare le informazioni rilevanti e scoprire la notizia
  6. Comunicare la notizia (testo, infografiche, viz, app)

Nel data journalism, in fin dei conti, c'è più journalism che data...

gli open data della pa


Da un punto di vista giornalistico, la Pubblica Amministrazione è una grande fonte di notizie (non sempre confortanti, purtroppo).

Ora che le amministrazioni DEVONO pubblicare dati in modalità aperta (quindi in formati e con licenze adatti per il riutilizzo e la ridistribuzione), sembrano aprirsi enormi opportunità e nuove miniere di notizie.

Ma la strada è ancora lunga...

gli open data del comune di cosenza



Sono ancora pochi, ma cresceranno... quanto sono però utili a un giornalista?

Un giornalista vuole notizie! L'andamento demografico fino al 2012 è notizia?

Di per sé forse non fanno notizia, ma hanno un valore inestimabile...

Forniscono un contesto!

GLI OPEN DATA DEL COMUNE DI COSENZA

... e della Polizia Municipale

Incidenti stradali nel 2013



incidenti stradali cosenza 2013


Dati interessanti e promettenti, ma con molto margine di miglioramento...

  • I dati degli incidenti stradali sono inutilmente divisi in due file (BLU)
  • Il primo file recita: “dal 1 gennaio al 30 giugno”, ma gli incidenti si fermano al 20 febbraio (ROSSO, ma il 2012 sembra corretto)
  • Il secondo file ha diverse righe vuote sparse (BLU)
  • Non sembra esserci un responsabile degli OD (ROSSO)
  • Non c'è una spiegazione dei codici per le cause di incidente (ROSSO)
  • Ci sono diverse celle inspiegabilmente vuote (ARANCIONE)

E poi...

ora scriviamo il pezzo


Occhiello
Titolo
Sommario
Attacco
Notizia
Corpo
Chiusa


Tutto come al solito, però questa volta abbiamo dati e numeri.

Li possiamo raccontare a parole oppure visualizzarli...

Datawrapper


Ideato e sviluppato da giornalisti tedeschi (e tradotto in italiano da dataninja), è un servizio gratuito per produrre grafici interattivi in  soli 4 passi:

  1. Carica i dati
  2. Verifica e descrivi
  3. Visualizza
  4. Pubblica ed esporta




that's all, folks!



jenkin@dataninja.it


www.dataninja.it


Sottoscrivi la newsletter!

Come nasce un'inchiesta data-driven

By Dataninja srls

Come nasce un'inchiesta data-driven

A lezione di open data, uno workshop di data journalism nell'ambito dell'International Open Data Day 2014 a Cosenza, presso l'ufficio del Comune "io cittadino" in via San Martino.

  • 4,897
Loading comments...

More from Dataninja srls