Sopravvivere all'infosfera digitale

Algoritmi, strumenti e servizi per la content curation

Alessio Cimarelli

dataninja.it | @jenkin27

Trieste, 18 dicembre 2014

Content curation

Una definizione

La content curation è l'arte di saper raccogliere, organizzare e presentare informazioni su un argomento specifico per un pubblico che ha un'esigenza specifica.

Robin Good, Masternewmedia

Content curation

Concetti chiave

  • Focalizzarsi su un tema, su una comunità e su un target
  • Trovare e rimanere aggiornati su contenuti e persone rilevanti
  • Selezionare, filtrare e vagliare i contenuti in tempo reale
  • Analizzare, giudicare, contestualizzare, commentare i contenuti
  • Redistribuire e condividere
  • Prestare attenzione ai feedback, partecipare alla discussione

Dietro contenuti e notizie ci sono sempre rapporti sociali tra persone

Contents

Dove sono...

Siti di news / blog
Forum pubblici
Mailing list
Newsletter
Social media

Contents

Contenuto e forma

Ciò che vediamo del World Wide Web è solo la superficie di un mondo in cui non ci sono solo persone che dialogano con altre persone, ma macchine che dialogano con altre macchine.

Se vogliamo usare al meglio (e con consapevolezza) tutte le opportunità che la Rete può offrire, noi persone non possiamo evitare di imparare a dialogare con le macchine.

Contents

Un contenuto, più forme

Alcune sono pensate per le persone: l'HTML interpretato da un browser, per esempio.

Su altre si basa lo scambio dei dati tra applicazioni software: l'XML di un feed RSS, per esempio.

È così possibile una gestione automatica dei contenuti, per esempio la loro raccolta da varie fonti e il loro aggiornamento continuo mediante aggregatori.

Contents

Aggregatori di news feed

Si tratta di organizzare fonti e flussi di contenuti in un solo posto e automatizzare le operazioni ripetitive (aggregation).

Ma anche di produrre un flusso di contenuti in formati machine-readable ulteriormente gestibili da altre applicazioni (syndication).

Contents

Gestori di bookmark

Si tratta di organizzare singoli contenuti in un solo posto in un modo che sia possibile... ritrovarli!

Contents

L'Internet che lavora per voi

Si tratta di delegare agli algoritmi anche una prima fase di filtro, selezione e ordinamento dei contenuti, anche sulla base del comportamento collettivo di persone come noi.

Curation

Analisi, contesto, valutazione

Un'attività di curation deve avere un valore per chi ne usufruisce e questo valore deve essere percepito un po' come un sottile legame empatico, perché alla base c'è sempre un rapporto di stima e di fiducia.

Per tutto il resto c'è la logica aristotelica e l'algebra booleana.

Communication

Fruibilità ed efficacia

Non basta ottenere un buon prodotto finale, bisogna distribuirlo!

E ora a voi

  • Scegliete un tema che vi interessa (specifico quanto basta)
  • Ditelo al vostro vicino / amico / collega ed eleggetelo a vostro content curator
  • Delineate una strategia di curation, in base al tema, ma anche al vostro target
  • Usate uno, nessuno o centomila dei servizi che credete necessari
  • Unica regola: la soddisfazione del cliente prima di tutto!

Kawabonga!

Alessio Cimarelli

jenkin@dataninja.it

@jenkin27

Sopravvivere all'infosfera: content curation assistita

By Dataninja srls

Sopravvivere all'infosfera: content curation assistita

Dell'enorme numero di fatti che avvengono continuamente, una parte centrale del lavoro di un giornalista sta nel selezionare quelli rilevanti per poi raccontarli al proprio pubblico, evidenziandone i nessi causali che li collegano tra loro e al contesto in cui avvengono. Nel mondo digitale dell'attuale Internet tutti gli utenti sono produttori di contenuti (social media) e i flussi di informazione a cui chiunque può accedere con pochi click sono ormai così imponenti da essere ingestibili nella loro interezza da un singolo individuo. Ecco che quindi il semplice atto di fornire priorità, verificare e selezionare i contenuti rilevanti dal rumore di fondo ha un valore sempre maggiore, anche economico. Si chiama content curation e si basa su due elementi fondamentali: forti competenze riconosciute nell'ambito tematico di cui ci si occupa e forte reputazione all'interno della comunità a cui ci si rivolge. Il processo di cura dei contenuti si articola in tre fasi principali: aggregazione di più fonti di informazione aggiornate; scelta e filtro di ciò che è giudicato più rilevante; ridistribuzione commentata dei contenuti filtrati. Trieste, 18 dicembre 2014.

  • 4,757
Loading comments...

More from Dataninja srls