Tecnologie semantiche per il giornalismo

Web semantico e complessità della conoscenza

Alessio Cimarelli

dataninja.it | @jenkin27

Trieste, 21 gennaio 2015

Matteo Brunati

spaziodati.eu | @dagoneye

La sfida

Trovare risposte complete a domande complesse... facilmente!

Lavorare con il significato di un contenuto, oltre la forma

Prendere in considerazione le relazioni tra contenuti

Esplicitare le relazioni implicite e nascoste

Il tutto è più della somma delle parti!

Tre prove su strada

Quando il datajournalism si tinge di rosso… sangue

Le misure del calcio

Storia delle commissioni parlamentari antimafia

Quando il datajournalism si tinge di rosso… sangue

Le misure del calcio

Storia delle commissioni parlamentari antimafia

basi dati strutturate,

Non sempre esistono dati che rispondano precisamente alle nostre domande

Trovate le fonti giuste, non sempre forniscono dati immediatamente utili

Trovati i dati giusti e utili, non sempre sono in una forma riutilizzabile

Stessi dati da fonti diverse per una verifica? Ma non sempre sono immediatamente confrontabili

annotate e collegate tra loro.

La soluzione sta in

Segue...

Tecnologie semantiche per il giornalismo

By Dataninja srls

Tecnologie semantiche per il giornalismo

Il web è insieme fonte di informazioni e piattaforma di pubblicazione e diffusione di contenuti. In entrambi i casi la ricerca e la gestione di informazioni rilevanti è una sfida centrale e l’uso di strumenti tecnologici intelligenti è la chiave per affrontarla. Macchine e algoritmi però non possono interpretare dati e informazioni in base a esperienza e contesto, a meno che non siano esplicitati i legami e i collegamenti tra di essi in riferimento al loro significato e non tanto alla loro rappresentazione, secondo logiche e piattaforme condivise. Nel moderno giornalismo digitale il fine del lavoro del giornalista non è cambiato: trovare, raccogliere e vagliare informazioni, individuare e raccontare notizie, fornire senso e contesto a fatti ed eventi al proprio pubblico. La cassetta degli attrezzi è già ben fornita, ma le tecnologie semantiche possono farne parte e saranno sempre più importanti nel prossimo futuro sia per trovare le informazioni, sia per processarle e ragionarci sopra in maniera automatica o semi automatica, sia per pubblicare il lavoro finale con modalità più utili per l’utente generico o per quello specializzato. Trieste, 21 gennaio 2015.

  • 2,572
Loading comments...

More from Dataninja srls