Dalla Storia alla Memoria

Parte II

Le fonti della storia contemporanea

Cos'è la Storia?

Definizione di Storia

  • "La storia non è né un racconto veridico del passato, né una enumerazione di fatti e di date. E' prima di tutto una RIFLESSIONE CRITICA" (P. Sorlin in "Che storia siamo noi?" p. 21)
  • Nell'antichità: STORIA = MEMORIA
  • Nella modernità: STORIA vs MEMORIA
  • La STORIA si basa sulla MEMORIA ma
    non si identifica con essa
  • Il lavoro dello STORICO:
    • raccolta delle tracce
    • analisi
    • interpretazione

Le tracce

  • Le "tracce" vengono tecnicamente definite "fonti"
  • Fonti storiche: tracce di diversa natura lasciate dall'uomo nel suo percorso storico che vengono scoperte, analizzate e interpretate dallo storico.
  • Concetto di fonte si è modificato nel tempo.
    • Storia evenemenziale vs storia sociale
  • Diverse classificazioni delle fonti:
    • in base al materiale (fonti scritte, fonti orali, fonti iconografiche, ... )
    • in base ai soggetti (fonti primarie, fonti secondarie)
    • in base alla finalità (fonti volontarie, fonti involontarie)
    • in base all'uso (fonti oggettive, fonti soggettive)
  • ​Fonti diverse in base al periodo storico

Le fonti della storia contemporanea

Alcune difficoltà che riguardano la storia contemporanea:

  1. diverse tipologie di fonti
  2. grandi quantità di fonti
  3. vicinanza con gli eventi

Difficoltà maggiore: rapporto STORIA e MEMORIA

  1. controllo dei protagonisti
  2. spesso lo storico è anche testimone (Pavone, Levi)
  3. uso pubblico della storia

Le FONTI MEMORIALISTICHE sono le fonti privilegiate della storia contemporanea. 3 tipi:

  1. LUOGHI DELLA MEMORIA
  2. FONTI ORALI
    1. MEMORIE VOLONTARIE
    2. MEMORIE COSTRUITE

 

 

I luoghi della Memoria

  • Concetto elaborato da Pierre Nora negli anni Ottanta
  • Spazio fisico o mentale che si caratterizza per essere costituito da elementi materiali o puramente simbolici dove un gruppo, una comunità o una società riconosce sé stessa e  la propria storia.
    • spazio fisico (museo, archivio, monumento, ecc...)
    • spazio mentale (anniversario, mito, personaggio, ecc...)
  • Esempio: LUOGHI DELLA MEMORIA DI BIELLA

 

 

Memorie volontarie

  • Fonti soggettive prodotte direttamente e volontariamente dal testimone del fatto storico
  • diverse tipologie:
    • scritture popolari (diari, lettere, autobiografie, ...)
    • fotografie personali
    • filmati amatoriali
  • Connotazione principale: elemento biografico
  • Alcuni esempi:
    • racconto di Anna Marengo
    • lettere sorelle Morgante

 

 

Memorie costruite

  • Fonti soggettive prodotte dall'interazione tra lo storico e il testimone. Risultato è l'intervista
  • Diverse tipologie:
    • racconto di un evento (es. racconto della Liberazione)
    • espressione di un'opinione (es. intervista a uno studioso)
    • testimonianze (es. racconto anni di guerra)
    • storie di vita
    • interrogatori (es. Norimberga) 
  • Diversi risultati: intervista scritta, audiointervista, videointervista
  • Connotazione principale: relazione tra intervistato e intervistatore
  • Esempio: intervista sorelle Morgante

Come usare una fonte orale

  • Individuare:
    • ricerca archivi del territorio (Archivio sonoro Istituto)
    • ricerca on line
      • motori di ricerca
      • progetti (es. Memoro)
  • Analizzare
    • brainstorming (es. linoit)
    • analisi iniziale della fonte (chi è? che tipo di intervista è? perché è stata conservata? elementi costitutivi?)
    • schedatura della fonte (nome, durata, argomento, da-a)
  • Interpretare
    • analisi delle tematiche emerse
      • ricerca bibliografica
      • cercare altre interviste

Come costruire una fonte orale

  • Raccogliere INFORMAZIONI PRELIMINARI
  • Usare STRUMENTI TECNICI ADEGUATI
  • Scegliere AMBIENTE CONFORTEVOLE
  • Scegliere MODALITA'
    • intervista libera
    • intervista guidata (preparare domande)
  • Attenzione agli ELEMENTI COSTITUTIVI:
    • Inquadratura
    • Fotografia
    • Sonoro
    • Messa in scena
    • Ruolo intervistatore
    • Montaggio                                                                                      

Esempio

Come usare una fonte orale

Diverse possibilità di utilizzo:                                                                       

  • caricare su motore di ricerca o progetto la singole intervista se ritenuta significativa chiedendo autorizzazione
  • costruire un progetto di ricerca con più interviste
    • documentario (es. Memorie di guerra)
    • sito (es. Dal carcere alla libertà)
    • mappa interattiva (es. Luoghi Memoria Biella)
    • timeline di approfondimento (es. tiki toki)                                                                 

Le fonti digitali

  • Necessità di APPROFONDIMENTO STORICO sia per analisi di fonti orali volontarie sia per costruzione di nuove fonti orali
  • Diversi strumenti:
    • manuale scolastico
    • bibliografia di riferimento
    • ricerca archivistica
  • Possibilità di utilizzare anche FONTI DIGITALI 
    • SECONDARIE
      • riviste online
      • edizioni digitali di libri
      • siti istituzionali
    • PRIMARIE
      • archivi digitali
      • banche dati

Fonti digitali secondarie

Fonti digitali primarie

  • ARCHIVI DIGITALI
    • Istituto Luce
      • strumento di propaganda del regime fascista
      • prima istituzione pubblica destinata alla diffusione cinematografica
      • Archivio storico
        • fotografico (400.000 foto circa)
        • cinematografico (4000 ore circa)
  • BANCHE DATI
    • Atlante delle stragi
    • Partigianato Piemontese
    • Stampa clandestina
    • Ultime lettere dei condannati a morte                                               

Atlante delle stragi

  • Sito: www.straginazifasciste.it
  • Progetto a cura di INSMLI e ANPI sulle stragi nazifasciste contro i civili in Italia tra 1943 e 1945
  • Ricerca su tre tipologie di fondi archivistici:
    • Archivio Ufficio storico dello Stato Maggiore dell'Esercito + Archivio storico dei Carabinieri
    • Registro delle denunce per crimini di guerra
    • Tribunali Militari
  • 5000 episodi circa
  • Per ogni episodio: STORIA, VITTIME, RESPONSABILI, MEMORIA, STRUMENTI
  • Mappa completa
  • Cerca una strage: es Biella                                   

Partigianato Piemontese

  • Sito: http://intranet.istoreto.it/partigianato/
  • Ricerca condotta da Istituti della Resistenza piemontesi + Ministero della Difesa
  • Scopo: banca dati sui partigiani che hanno partecipato alla Resistenza Piemontese
  • Fonte archivistica: Ufficio Riconpart
  • 108.000 nominativi circa
  • Per ogni scheda: DATI ANAGRAFICI, FORZE ARMATE, ADESIONE ALLA RSI, ATTIVITA' PARTIGIANA
  • Ricerca libera
    • es. nati a Biella

Stampa clandestina

  • Sito: http://www.stampaclandestina.it/​
  • Ricerca condotta da Istituto Nazionale della Resistenza con finanziamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • Scopo: banca dati sulla stampa clandestina nel periodo della Resistenza
  • Fonte archivistica: testate giornalistiche
  • Per ogni testata: INFORMAZIONI GENERALI, SCHEDA STORICA, NUMERI DISPONIBILI
  • Ricerca: ELENCO ALFABETICO, RICERCA AVANZATA, ENTI CONSERVATORI
  • Es. "La Stella Alpina"

Ultime lettere dei condannati a morte

  • Sito: http://www.ultimelettere.it/
  • Ricerca condotta da Istituto Nazionale della Resistenza con finanziamento del Ministero dell'Istruzione
  • Scopo: banca dati sulle ultime lettere di condannati a morte e deportati italiani
  • Fonte archivistica: fondo donato da Piero Malvezzi e Mimmo Franzinelli per la ricerca confluita nel libro edito da Einaudi
  • 704 lettere tra 1941 e 1945 + 50 testamenti spirituali
  • Ricerca: NOME, LUOGO NASCITA, LUOGO DI MORTE, FORMAZIONI RESISTENZA, ARCO TEMPORALE, ELENCO GENERALE
  • 2 settori: BIOGRAFIE e LETTERE
  • Es. ricerca per nascita: Biella: Arrigo Craveia

Dalla Storia alla Memoria-lezioneII

By Elisa Malvestito

Dalla Storia alla Memoria-lezioneII

  • 1,213
Loading comments...

More from Elisa Malvestito